Sistemi di pagamento

Pagamento per contanti

Il pedaggio può essere pagato per contanti presso le porte in cui è presente l’esattore o presso le porte automatiche di tipo self-service, che accettano denaro – soltanto Euro – ed erogano il resto.

Nelle piste presidiate dall’esattore sono accettate anche le seguenti principali divise straniere (solo banconote) con resto in Euro:

– Dollaro canadese
– Dollaro U.S.A.
– Franco svizzero
– Corona danese
– Corona norvegese
– Corona svedese
– Sterlina inglese

Altri sistemi di pagamento

Il Telepass utilizzabile in tutte le stazioni nelle porte caratterizzate dalla segnaletica orizzontale gialla e dall’apposito cartello;
– le Viacard a scalare d’importo o in conto corrente utilizzabili in tutte le porte, sia presidiate da esattore sia automatiche;
– le Carte di Credito convenzionate (Visa, Eurocard/Mastercard, Ressa-Europa, American Express, Diners), il Postamat e il Bancomat Fast–Pay sono utilizzabili in tutte le piste di esazione automatiche e manuali.

Pagamento in porta manuale

La porta manuale è gestita da un operatore al quale dovrà essere consegnato il biglietto ordinario prelevato in entrata che, inserito nell’apposita convalidatrice, determinerà l’importo del pedaggio da corrispondere, importo evidenziato dall’utente, unitamente alla classe di appartenenza del veicolo, da apposito visualizzatore esterno. A pagamento ultimato, l’utentepuò richiedere la ricevuta del pedaggio pagato.

Pagamento in porta automatica e cassa self-service

E’ l’utente che esegue le operazioni che su pista manuale vengono effettuate dall’esattore. Egli deve inserire il biglietto ordinario nell’apposito lettore. Visualizzata la classe e l’importo corrispondente, deve inserire una tessera Viacard, una carta Bancomat o di Credito tra quelle accettate, il cui logo è evidenziato sul lettore e su appositi cartelli.

Nelle stazioni ad elevata automazione, questo servizio è integrato da una Cassa Self-Service in grado di accettare oltre alle tessere, le banconote e le monete in Euro e di erogare il resto. L’utente se lo desidera può richiedere l’emissione del relativo attestato di transito in porta automatica. In caso di difficoltà può richiedere, utilizzando l’apposito pulsante di chiamata, l’intervento dell’addetto alla gestione delle piste automatiche, che interviene da postazione remota.

Pagamento con apparato Telepass

L’utente dotato di TELEPASS deve transitare nelle piste appositamente riservate, poiché gli estremi del transito vengono memorizzati automaticamente dall’apparecchiatura TELEPASS. Il transito in pista, per ragioni di sicurezza, deve avvenire con prudenza, a congrua distanza dal veicolo che precede e a velocità moderata, non superiore ai 30 km/h, entità per altro rilevata nell’atto del transito e sanzionabile dalla Polizia Stradale. Infatti, durante l’attraversamento della pista può verificarsi l’obbligo di fermare il veicolo, qualora le lanterne semaforiche si commutino sul rosso in seguito alla rilevazione di un’anomalia nel transito.